San Severino Lucano blog realizzato da Francesco Fittipaldi e Roberto Forte © 2003-2015
Immagine
 Header20100813... di Admin
 
"
"
 
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.

Di Roberto (del 12/06/2013 @ 13:26:27, in news, linkato 663 volte)
Tributo ad una piccola ma grande auto; domenica 23 giugno 2013 si terrà il primo Raduno Fiat 500:

Sarà la mitica Fiat 500, l’ospite d’onore della penultima domenica di giugno (23) a san Severino Lucano, per il primo raduno, appunto della Fiat 500. l’iniziativa organizzata dallo chalet dei Cerri e la scuderia Pangaro è patrocinata dal comune di San Severino Lucano.

la superutilitaria della casa torinese, forse la più amata dagli italiani, con la sua forma a "ovetto" si fa strada nell'Italia del secondo dopoguerra, in un paese che, stanco degli stenti di un conflitto mondiale inseguiva un sogno di benessere diffuso, di tranquillità sociale, che in quegli anni finalmente faceva capolino. È in questo contesto che la 500 si affaccia sul mercato: su un mercato fatto di "proletari" che sognavano di pensionare la "Vespa" per una vera quattro ruote e di una borghesia che pian piano, dopo essersi fatta la "millecento", cercava una macchinetta per far muovere il rampollo neopatentato.

Esce di produzione il 1 agosto del 1975, dopo ben 18 anni dal lancio della prima serie del 1957.

Gli appassionati della vecchia Fiat 500 si ritroveranno a Episcopia alle 9,30 da dove partiranno per attraversare le strade del Pollino e giungere alle 11,30 in Corso Garibaldi a San Severino Lucano dopo una sosta e un aperitivo al panificio Ammirati partiranno per lo “Chalet dei Cerri” dove rimarranno in mostra fino al tardo pomeriggio. Saranno premiati la 500 storica più vintage e la 500 attuale più originale.


Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Admin (del 31/05/2013 @ 17:02:49, in news, linkato 695 volte)
Sabato 1giugno 2013 la comunità di San Severino Lucano porterà in processione la statua della Madonna del Pollino, prima di accompagnarla al Santuario a lei dedicato, dove la Vergine rimarrà fino a settembre. Il programma prevede una processione per le strade del paese dalle 18,00 alle 20,00 di sabato subito dopo la celebrazione Eucaristica, domenica  2 giugno 2013 la prima messa è all’alba alle ore 6,00 nella chiesa parrocchiale da dove inizierà la salita per il monte, saranno attraversate le varie contrade e alle 11,00 ci sara'  la celebrazione eucaristica a Mezzana,  all’incrocio Acquatremola ci sarà l’incontro con i pellegrini venuti dai paesi dell’interland e poi i fedeli tutti riprenderanno il cammino verso il Santuario. L’arrivo è previsto intorno alle 17,00. il viaggio si completerà, naturalmente con la celebrazione della Messa. La statua, di stile bizantino, è lignea: la Vergine sul braccio sinistro tiene il Bambin Gesù, che a sua volta sostiene il mondo. Il Santuario sorge sulle pendici settentrionali del massiccio del Pollino, a 1537m s.l.m. Secondo la tradizione popolare la storia del Santuario comincia tra il 1725 e il 1730 con un’apparizione della Vergine ad un pastore che, nella montagna di Pollino, conduceva al pascolo il suo gregge.Il pastore, impressionato, divulgò il fatto rapidamente. Una mattina una donna di nome Rosa Maria e la cognata Vittoria iniziarono la salita al Monte. Rosa Maria aveva a casa il marito Antonio Perrone affetto da lunga e inguaribile malattia. Dopo aver tanto camminato, ebbero sete ma non potevano dissetarsi per mancanza d’ acqua. Si rivolsero allora alla Vergine affinché,se indegne di vederla a faccia a faccia, almeno ne ricevessero la grazia di poter trovare un po’ d’ acqua per estinguere l’arsura. A breve distanza da loro, improvvisamente videro sgorgare uno zampillo d’ acqua da una grossa pietra conformata a conca. Accanto a questa pietra videro l’apertura di una grotta, era piccola, formata da grossi blocchi di roccia. Le due donne, appena entrate nell’interno della grotta si accorsero che in un canto di essa era ammucchiato del pietrame minuto con misto a terriccio in modo da far sospettare che sotto dovesse essere stata nascosta qualche cosa. Ed osservando meglio a un lato del mucchio videro lo spigolo di una cassa. Con le mani tremanti, esumarono ed aprirono la cassa già ammuffita e logora, con i chiodi arrugginiti e strozzati .e in un grosso panno di lana era avvolta una piccola Statua della Vergine col Bambino, quasi intatta, ma alquanto scolorita e sciupata nei lineamenti. Le due donne, col cuore ricolmo di gioia , ritornarono alla propria casa ove trovarono Antonio miracolosamente guarito. Antonio al racconto commovente s’inginocchiò in mezzo alla casa e fece voto che, avrebbe fatto costruire una Cappella nel luogo di ritrovamento della statua, dopo la raccolta del danaro occorrente. Così sorse, in piccola costruzione, ora il Santuario. Esso oggi comprende la chiesa, alcuni locali annessi per il servizio e la dimora del clero e del personale addetto alla custodia del Santuario, la Casa del pellegrino per l’ accoglienza dei fedeli e per coloro i quali vogliono vivere alcuni giorni di profonda spiritualità. La chiesa, ampliata nel 1970, è di stile romanico, ha tre navate con artistica volta di legno adornata da un pregevole rosone. Il Santuario della Madonna del Pollino è punto di riferimento religioso per numerosi fedeli della calabria settentrionale e del sud della Basilicata. La grotta, dove secondo la tradizione è stata ritrovata la statua,ancora oggi è al centro della pietà popolare.
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Roberto (del 22/04/2013 @ 13:15:18, in news, linkato 839 volte)
I ragazzi e i bambini delle scuole di San Severino Lucano e di Mezzana   insieme per la Festa degli alberi. I giovani studenti, insieme alle loro famiglie, all’amministrazione comunale, il corpo Forestale dello Stato e al parroco hanno voluto condividere l’amore per la natura, piantando fiori, piantine aromatiche e un pino loricato, date dal comune, nelle aiuole dell’edificio scolastico. Canti, poesie, balletti e drammatizzazioni hanno creato l’atmosfera che ha preparato il rito della piantagione e aiutato gli adulti a riflettere sull’importanza della natura e degli alberi. Il primo alberello è stato interrato dal sindaco Saverio De Stefano, che ha accolto volentieri l’invito dei ragazzi e lodato, tra l’altro, l’iniziativa della scuola, i ragazzi, ha detto sono molto sensibili e lo hanno per giunta dimostrato con la loro esibizione, ai temi del rispetto della natura, della salvaguardia del creato, della tutela dell’ambiente in cui viviamo. La manifestazione si è conclusa con la benedizione delle piante e della folla da parte del parroco don Antonio Allegretti. Messaggio chiaro, dunque, rispetto per gli alberi e la natura e dicono ragazzi Quello che i ragazzi hanno voluto comunicare, è l’importanza della natura e degli alberi e dicono “speriamo che questo messaggio sia arrivato alla mente e al cuore degli adulti e , soprattutto, dei più giovani che hanno il potere di cambiare il Mondo: un mondo più bello, pieno di natura e con meno cemento!”


Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Admin (del 30/03/2013 @ 11:30:51, in news, linkato 603 volte)
Dallo staff di sanseverinolucano.com Auguri di Buona Pasqua 2013


Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Admin (del 29/03/2013 @ 17:38:00, in news, linkato 559 volte)
Spegnerà 100 candeline Carmine Conte di San Severino Lucano, sabato 30 marzo, festeggeranno con lui il raggiungimento del bel traguardo i familiari, l’amministrazione comunale amici e parenti. Il nonno del paese è nato il 30 marzo del 1913, dal 24 novembre del 1945 condivide la sua vita con Maria Antonia De Luca, insieme hanno formato una famiglia di 5 figli, Filomena, Rosetta (morta tragicamente), Angela, Serafino e Pasquale, che insieme ai 7 nipoti e 2 pronipoti festeggeranno il secolo di papà e nonno Carmine. La famiglia e il lavoro sono stati i suoi cavalli di battaglia, nonno Carmine ha trascorso la sua vita prima a fare il boscaiolo in Francia, in Piemonte, poi l’operaio edile e poi forestale a San Severino Lucano. “non ricordo mai giorni infelici, dice la moglie, insieme abbiamo condiviso gioie e dolori compresa la perdita di una figlia a soli 19 anni, di due generi e di un nipotino di 4 anni. Si è sempre comportato bene, è un tesoro di marito e un padre ideale”. Qual’è il segreto per raggiungere i 100 anni? “una vita normale, lavoro, cibi sani e sempre unito alla famiglia. Mi è sempre piaciuta la compagnia, mai liti con nessuno e se ravvisavo qualche problema ho sempre cercato di portare pace” ha detto nonno Carmine che ai giovani di oggi consiglia “lavorare, riguardarsi la salute e soprattutto mantenere unita la famiglia”. A nonno Carmine,dunque, si stringerà con affetto tutta San Severino Lucano, e il sindaco Saverio De Stefano che a nome di tutti i suoi concittadini farà gli auguri al nonno che dice, è un esempio di vita,di saggezza e valori sani.
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Roberto (del 09/02/2013 @ 12:49:44, in news, linkato 919 volte)
Ecco le foto neve a San Severino Lucano (PZ)
















Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Admin (del 01/02/2013 @ 14:15:12, in news, linkato 746 volte)

Assenze di segnale, canali introvabili, problemi di risintonizzazione : queste tra le criticità più diffuse causate dalle emissioni Mediaset dalla introduzione, da maggio scorso (31/05/2012) , del digitale terrestre, che esaspera, ogni giorno di più, i cittadini stanchi dei continui disservizi e della televisione inesistente. A San Severino Roberto Forte ha dato il via ad una sottoscrizione contro il digitale terrestre che non funziona. In passato avevamo segnalato anche disservizi simili in altri comuni dell'area. Le sottoscrizioni, una volta completata la fase di raccolta firme, saranno inoltrate ad Elettronica Industriale sede di Bari chiedendo alla stessa di potenziare e migliorare il segnale per una corretta ricezione del digitale terrestre reti mediaset (canale 5, Italia 1 e Rete 4), non piu’ visibili dal giorno del passaggio al digitale terrestre 31/05/2012 e le altre nuove offerte Mediaset. Puntalizzando che il loro ripetitore situato a Monte Gaido di Viggianello ed e’ a circa 3 KM di distanza circa e non si ricevono i segnale mediaset , mentre dallo stesso parco antenne vengono irradiati e ricevuti senza alcun problema i mux Rai e quelli del gruppo Norba. Chiunque può dare sostegno all’iniziativa scaricando il modulo dal sito: http://digilander.libero.it/petizione_dtt_ssl/index.html
e consegnandolo dopo la compilazione al promotore.

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Admin (del 24/01/2013 @ 23:52:56, in news, linkato 1160 volte)
Qui di seguito pubblichiamo la foto della frana sp4 loc. calanche di San Severino Lucano (PZ).




Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Admin (del 17/01/2013 @ 19:07:28, in news, linkato 651 volte)
Con ordinanza N°02 DEL 17/01/2013 viene chiusa al traffico la strada comunale Viscigli - Pomarreti.

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Admin (del 03/01/2013 @ 16:41:54, in news, linkato 616 volte)
A San Severino Lucano, a dare il benvenuto al nuovo anno è stata l’arte, quella della musica e del teatro. Una doppia iniziativa che ha permesso alla cittadinanza, all’amministrazione comunale e ai turisti presenti in quest’ultimo weekend di scambiarsi gli auguri. In chiesa gli studenti della scuola media di San Severino Lucano e Chiaromonte, diretti dalla professoressa Rita Chieffo si sono esibiti in un concerto di musica colta accompagnati dall’orchestra sinfonica lucana diretta dal maestro Pasquale Menchise, sul palcoscenico, ad intrattenere gli amanti del teatro ci ha pensato Giuseppe Maradei con uno dei suoi spettacoli. Nel corso di questi primi quattro mesi di scuola gli studenti, una settantina in tutto, hanno partecipato a un progetto di formazione alla musica sacra e colta, progetto presentato all’amministrazione comunale che lo ha accolto e permesso agli alunni di esibirsi mostrando tutta la loro bravura e destrezza in campo musicale. “Abbiamo voluto valorizzare i nostri giovani ragazzi, spiega l’assessore alla cultura Franco Fiore, offrendo loro la possibilità di fare vedere le loro competenze in campo musicale e nello stesso tempo abbiamo animato una delle serate di questo periodo natalizio. Nostro auspicio è quello di cercare di migliorare la qualità della vita della nostra cittadina nonostante il periodo di profonda crisi che si sta purtroppo vivendo, la nostra speranza è nei giovani e in questo caso, preparati dalla scuola e in particolare dalla professoressa Chieffo, ci hanno dato una mano. Speriamo che per loro tali iniziative siano anche l’occasione per conoscere e appassionarsi a queste forme di arte e cultura”.
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29

< novembre 2020 >
L
M
M
G
V
S
D
      
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
           


Titolo
news (282)
San Francesco di Paola il 19/06/2011 (1)

Catalogati per mese:
Agosto 2006
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019
Novembre 2019
Dicembre 2019
Gennaio 2020
Febbraio 2020
Marzo 2020
Aprile 2020
Maggio 2020
Giugno 2020
Luglio 2020
Agosto 2020
Settembre 2020
Ottobre 2020
Novembre 2020

Titolo
eventi (74)
manifesto autunno 2013 (1)
manifesto spiga d'oro (1)


Titolo
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicita'. Pertanto, non puo' considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001. Il materiale presente sul sito puo' essere liberamente riutilizzato citando la fonte.




24/11/2020 @ 12:32:56
script eseguito in 173 ms