San Severino Lucano blog realizzato da Francesco Fittipaldi e Roberto Forte © 2003-2015
Immagine
 imu 2014... di Admin
 
"
"
 
\\ Home Page : Storico per mese (inverti l'ordine)
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.

Durante l’incontro è stata annunciata la realizzazione di una statua bronzea della Madonna di Pollino da allocare nei pressi del Santuario. Firmato a San Severino Lucano un protocollo di intesa fra l’ente Parco del Pollino e dalla Regione Basilicata, rappresentati rispettivamente dal vicepresidente Franco Fiore e dal Presidente Vito De Filippo, per il turismo scolastico e sociale. Il programma, già avviato per la provincia di Cosenza in collaborazione con l’Amministrazione provinciale, viene quindi esteso anche alla Basilicata grazie a un intervento finanziario dei due enti sopradetti. Tale iniziativa, ha detto il vicepresidente del Parco nonché sindaco di San Severino Lucano, ringraziando il presidente De Filippo per l’impegno profuso nel raggiungimento di tale obiettivo, è finalizzata ad incentivare il turismo naturalistico culturale e sociale nel territorio del versante lucano del Parco Nazionale del Pollino e tende a favorire condizioni di benessere psicofisico nei confronti delle persone anziane e/o diversamente abili, attraverso soggiorni nel Parco e una maggiore diffusione della conoscenza di tematiche ambientali. Siamo alla vigilia di una grande e nuova opportunità, ha detto il governatore regionale, nell’area del Pollino, stiamo arrivando alla realizzazione di una serie di iniziative che ci faranno fare un salto di qualità nello sviluppo di questo territorio. Tra i progetti e le iniziative il presidente ha ricordato Arte Pollino, il Programma Speciale senisese, i POIN (piani di investimento operazioni turistiche) e poi l’impegno per far fronte alla crisi occupazionale e quindi LSU, forestali, addetti alla Sma e dell’Alsia. Nel corso dell’incontro il Presidente, ha, tra le altre cose, annunciato che a breve sarà allocata sul Pollino, nei pressi del Santuario, una statua della Madonna di Pollino in bronzo.



 Antonietta Zaccara
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Admin (del 28/04/2009 @ 09:49:59, in news, linkato 642 volte)







Presentate a San Severino Lucano le ultime due fatiche letterarie di don Camillo Perrone: “Beni storico-artistico ambientali di San Severino Lucano” e “il Santuario della Madonna di Pollino”. Un doppio vademecum per chi vuol conoscere bene o meglio le ricchezze della cittadina del Pollino. “un’agenda pratica e attraente sui beni di San Severino, ha detto il parroco don Nicola Modarelli, da anni, ha continuato, don Camillo si cimenta nel tentativo di invogliare i suoi concittadini a conoscere il proprio patrimonio culturale” ma è anche “un vademecum che intende aiutare quanti si addentrano nel nostro paese”. “don Camillo, ha detto il sindaco Franco Fiore, ci ha fatto un altro regalo, ci ha regalato ancora un’espressione della sua cultura e del suo legame con San Severino, con questo opuscolo fa una sintesi delle caratteristiche, delle attività produttive, culturali, della natura, essendo uomo di chiesa esalta alcuni valori come ad esempio la famiglia. Nell’opera traspare la visione dell’autore sullo sviluppo di San Severino ossia il turismo, è presente l’invito alla promozione del territorio ma anche delle possibilità offerte dal turismo”. “Nel libro don Camillo non ha tralasciato niente, ha indicato tutto ciò che il turista trova, finanche i numeri e gli indirizzi utili, ha detto l’editore Mimmo Sancineto, questo significa che la sua sensibilità è grande, ha fatto un lavoro minuzioso per far capire che ogni pietra è importante per la storia di un paese”. Parole di apprezzamento sono state espresse anche da Mons. Francesco Nolè, vescovo di Tursi Lagonegro che ha concluso i lavori “bisogna ringraziare, don Camillo, ha detto il presule, perché ha profuso amore alla chiesa, alla cultura e al suo paese. Ciò lo fa scrivere con il cuore. È una vera propria memoria storica”. L’autore dal canto suo ha tenuto una meditata relazione durante la quale ha tra l’altro parlato della sacralità nelle sue forme visive, iconiche e artistiche e dei beni culturali locali, ha messo in evidenza uno spaccato di storia locale legato al patrimonio della cittadina, e ricordato che la civiltà di un popolo si misura dall’impegno nel custodire e difendere i beni che possiede, nel proporli alla considerazione e all’ammirazione degli studiosi sottraendoli all’usura del tempo e all’oblio degli uomini, perché essi sono l’oblio della vita. Per quanto riguarda il Santuario, don Camillo, ha affermato che esso è “il faro spirituale che irradia la sua luce esercitando un’attrattiva potente, un richiamo a respirare le aure balsamiche dell’anima. Punto di incontro tra Madre e figli per un dialogo e per uno scambio di doni, il più intenso, il più salutare. Un ricco buffet ha concluso il pomeriggio di studio sui beni culturali locali e sul Santuario della Madonna del Pollino, alla luce del codice di diritto canonico.


Antonietta Zaccara
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Sarà presentato, martedì 21 aprile, a San Severino Lucano, l’ultimo libro di don Camillo Perrone
dal titolo “beni storico-artistico ambientali di San Severino Lucano”

Sarà presentata martedì 21 aprile l’ultima opera di don Camillo Perrone “beni storico-artistico ambientali di San Severino Lucano” Una sorta di libro agenda, nato, dice l’autore, dal desiderio di veder valorizzato l’immenso patrimonio naturale, culturale e artistico della nostra zona. Un viaggio virtuale tra le peculiarità e le tradizioni, l’arte e le attività, reso concreto dalle descrizioni chiare e semplici e dalle numerose fotografie. Un invito a visitare San Severino Lucano, la perla del Pollino, città di Maria, attraverso percorsi che vanno dalla cultura alla spiritualità, dalla natura alla storia e al folclore. “Don Camillo, dice il sindaco Francesco Fiore, con questa nuova pubblicazione aggiunge un nuovo testo alla “Biblioteca” del nostro paese, consegna alla popolazione un nuovo documento sulle peculiarità storico-artistico ambientali e ai nostri turisti un vademecum delle risorse da visitare a San Severino Lucano e sul Santuario della Madonna di Pollino”. E proprio al Santuario, definito dallo scrittore inglese Norman Douglas tempio solitario appollaiato come un nido d'aquila sull'orlo di una rupe a piombo sul fiume Frida, don Camillo, ha dedicato un’altra pubblicazione che sarà presentata sempre il 21, intitolata “il Santuario della Madonna del Pollino – guida alla conoscenza del luogo sacro e delle opere annesse”. Il programma dell’iniziativa, che si svolgerà al centro parrocchiale, con inizio alle ore 17,00, prevede: Saluto del dott. Francesco Fiore e di don Nicola Modarelli Sindaco e Parroco della cittadina Presentazione del Prof. Mimmo Sancineto, artista ed editore Relazione del Sac. Camillo Perrone, autore delle pubblicazioni Interventi dei partecipanti e dibattito Conclusione di Mons. Francesco Nolè, Vescovo della diocesi di Tursi - Lagonegro Buffet Nota biografica sull’autore Don Camillo è nato a San Severino Lucano, 77 anni fa. Dopo aver conseguito gli studi in sacra teologia presso la facoltà teologica di Posillipo, il 24 luglio del 1955 è stato ordinato sacerdote. Ha iniziato il suo ministero sacerdotale a Teana, dove è rimasto fino al 1957 anno in cui è stato trasferito al suo paese natale dove è stato parroco per 50 anni e dove ancora presta il suo servizio. Sempre protagonista attento delle vita comunitaria, appassionato studioso e cultore di storia locale, don Camillo, negli anni è diventato una vera e propria memoria storica di tutti gli eventi religiosi, politici e sociali della sua cittadina e non solo. Ricordi e ricerche del sacerdote sono diventati patrimonio di tutti grazie alle sue numerose pubblicazioni.
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Admin (del 06/04/2009 @ 10:00:08, in news, linkato 749 volte)
L’equipaggio Rimondi-Fava della scuderia Nettuno di Bologna ha vinto la dodicesima edizione della Coppa delle Nevi a San Severino Lucano, L’equipaggio Rimondi-Fava con mini Cooper 1300 della scuderia Nettuno di Bologna ha vinto la dodicesima edizione della Coppa delle Nevi che si è conclusa oggi a San Severino Lucano, promossa dall’Asa Castrovillari guidata da Vittorio Minasi. L’equipaggio Zicari Cesarini della scuderia Spac Castrovillari con una AR 1750 GT si è aggiudicata la prima coppa per la regolarità turistica, gara di autostoriche che si è svolta in coda al campionato nazionale.

La classifica Finale Ufficiale Top Car, valida per il campionato italiano di regolarità storica è la seguente:
1 Canè Galiani scuderia Loro Piana
2 Rimondi fava scuderia Nettuno (BO) 3 Rapisarda scuderia Nettuno (BO)
4 Commare Cirillo scuderia Cars Avellino
5 Fontana Scozzesi scuderia scuderia Nettuno (BO)
6 Mozzi Biacca scuderia Nettuno (BO)

25 le vetture che hanno superato le prove tecniche e si sono disputate la gara di queste 23 si sono classificate 2, invece, ritirate.
9 gli equipaggi che hanno partecipato al raduno turistico,
8 della scuderia Spac di Castrovillari,

al secondo posto si è classificata la coppia Errico De Cristofaro, la gara ha rappresentato il ritorno del driver dopo un anno di assenza dalle gare, presente anche un equipaggio di San Severino Lucano composto dalla coppia Bernardini- Giovanni che con una ford Capri si sono classificati all’ottavo posto. Soddisfatti gli organizzatori della manifestazione così come l’amministrazione che per bocca dell’assessore Nicola Gallicchio ha spiegato l’importanza di tale iniziativa e rinnovato il proprio impegno per continuare a migliorare la Coppa delle Nevi. Antonietta Zaccara
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Pagine: 1

< novembre 2020 >
L
M
M
G
V
S
D
      
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
           


Titolo
news (282)
San Francesco di Paola il 19/06/2011 (1)

Catalogati per mese:
Agosto 2006
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019
Novembre 2019
Dicembre 2019
Gennaio 2020
Febbraio 2020
Marzo 2020
Aprile 2020
Maggio 2020
Giugno 2020
Luglio 2020
Agosto 2020
Settembre 2020
Ottobre 2020
Novembre 2020

Titolo
eventi (74)
manifesto autunno 2013 (1)
manifesto spiga d'oro (1)


Titolo
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicita'. Pertanto, non puo' considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001. Il materiale presente sul sito puo' essere liberamente riutilizzato citando la fonte.




26/11/2020 @ 10:32:25
script eseguito in 82 ms