SAN SEVERINO LUCANO [.com]

Richiesta stato di calamità a San Severino Lucano

Il sindaco di San Severino Lucano Saverio De Stefano ha chiesto il riconoscimento dello stato di calamità naturali per i danni arrecati dalle piogge dei giorni scorsi. Ricordiamo, tra l’altro, che sabato scorso fu interrotto al traffico, sul tratto di strada della SP4 che da San Severino Lucano porta a Viggianello, il tratto tra la frazione Mezzana Varco e Voscari, sul ponte Fauciglio, la chiusura si rese necessaria a causa della piena del Torrente Fauciglio dovuta all’acqua che ha trasportato detriti e rami di alberi e intasato le strutture di deflusso delle acque. Le abbondanti piogge, ha scritto il primo cittadino, hanno determinato danni alle strade, alle coltivazioni, ad opere di contenimento oltre a deterioramenti ad alcune strutture ricettive presenti sul territorio comunale. Accertamenti e verifiche dei tecnici comunali sono stati effettuati, sono in fase di monitoraggio i danni provocati su strade, ponti, opere di contenimento e campi e strutture private. Nei prossimo giorni sarà fatta una stima dei danni C’è la necessità, ha detto il vicesindaco del comune di San Severino Lucano Franco Fiore, che Regione Basilicata, Protezione Civile e Provincia di Potenza si attivino in modo congiunto con il comune di San Severino Lucano per consentire il ripristino delle opere e risarcire il danno a chi lo ha subito. Data la situazione è stata inviata la richiesta alla Regione Basilicata del riconoscimento per i danni dovuti a calamità naturali.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>