SAN SEVERINO LUCANO [.com]

Sarà riaperta al culto domenica 30/11/08 la chiesa madre di San Severino Lucano

Sarà riaperta al culto domenica mattina (30 novembre) alle ore 10,30, la chiesa della Madonna degli Angeli a San Severino Lucano. A presiedere il rito della benedizione della chiesa madre e della dedicazione del nuovo altare sarà il vescovo della diocesi di Tursi Lagonegro Mons. Francesco Nolè. L’edificio per lavori di restauro iniziati nel 2002 è rimasto chiuso. Il “tempio” antistante piazza Marconi, fu edificata, probabilmente nei primi decenni del 1500. Essa spicca nella sua imponente sagoma in stile romanico. Offre attraenti pregi artistici ed è costituita da 3 navate: quella centrale è ornata da antichi cornicioni e capitelli, da colonne e splendide arcate con volta lignea e pregiato portale. Di grande fattura sono pure i 9 altari, del 1700, di marmo multicolore e l’antico, ottocentesco, soffitto a cassettoni. All’imponente struttura arrecò ingenti danni il terremoto del 1857, la chiesa rimase, infatti, chiusa fino al 1890, quando dopo molteplici riattazioni e restauri fu riaperta, in questi anni le sue precarie condizioni hanno richiesto diversi lavori di restauro, gli ultimi iniziati nel 2002 sono stati effettuati ad opera della Soprintendenza per i beni architettonici che ha provveduto a consolidare abside, navata, capriata, a rifare il tetto e il pavimento e altro. L’ultimazione dei lavori è stata possibile grazie a un finanziamento regionale di 43mila euro, l’arredo, invece, grazie alla generosità dei sanseverinesi. La chiesa avrà un nuovo altare in pietra acquistato da don Camillo Perrone, già parroco di San Severino Lucano. “Domenica, dice il sindaco Francesco Fiore, restituiremo alla comunità la chiesa madre, il tempio rimesso a nuovo e pronto a ritornare alla sua funzione. Sono particolarmente soddisfatto perché in poco più di un anno siano riusciti a completare questo edificio di culto e il Santuario della Madonna di Pollino, due luoghi importanti per la cittadina.” Don Nicola Modarelli, parroco afferma, “attendo con ansia l’apertura della chiesa madre, è al centro del paese, sarà possibile impostare una pastorale più incisiva essendo nel cuore della vita del paese”. Alla celebrazione presieduta da Mons. Nolè prenderanno parte tra gli altri, il vescovo di Tricarico Mons. Vincenzo Orofino e don Camillo. Il programma prevede i saluti del sindaco e del parroco e l’intervento del presidente della giunta regionale Vito De Filippo e del soprintendente per i beni architettonici e per il paesaggio di Basilicata Attilio Maurano. Fonte lasiritide.it

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>